0

Mini cart

You have no items in your shopping cart.

Blog

Grazie agli occhiali la conoscenza e lo studio sono diventate accessibili a un numero sempre maggiore di persone a tal punto da diventare, insieme a un libro chiuso,  simbolo della vita quotidiana di una persona accademica.
A Venezia questo simbolo è stato ritrovato su una piastrella smaltata del pavimento della Cappella di S. Annunziata della  Chiesa di San Sebastiano. La Chiesa di San Sebastiano  vanta l’unico esempio di pavimento cinquecentesco in maiolica policroma esistente nella città lagunare, il Il pavimento Lando.
Le piastrelle in maiolica conservate oggi alla Ca' D'Oro di Venezia, sono datate 1510 grazie alla data presente su una di esse anche se il pavimento è stato posato probabilmente nel 1531. In tale data infatti, la famiglia Lando acquistò la cappella, e la zona centrale del pavimento riporta quattro piastrelle ove è rappresentato il simbolo del casato Lando.
Il prezioso e raffinato pavimento è stato staccato per preservarlo dall'umidità e dalla salsedine e per sottoporlo ad un delicato intervento di restauro che ancora continua sotto la direzione della Soprintendenza ai Beni Artistici di Venezia.
Su una delle piastrelle del pavimento è raffigurato un occhiale rivettato, o meglio un fassamano, posto sopra un libro con cerniere di chiusura. L'occhiale allora era considerato un oggetto scientifico per ausilio alla lettura e  rappresentato come simbolo di cultura e di conoscenza. Nel pavimento è presente un'altra piastrella con degli occhiali a compasso.

Continue Reading

Cari amici di Fassamano abbiamo pensato, in questo periodo così travagliato, di pubblicare un'opera d'arte o raccontare una curiosità , un aneddoto o una storia legata al mondo degli occhiali, sperando di farvi un po' di compagnia o magari stuzzicare la vostra curiosità su questo mondo così affascinante al quale l'Italia e precisamente Venezia ha dato un grande contributo.

Continue Reading

“Con  Fassamano è stato amore a prima vista -  racconta  Rosanna D’Antona, punto di riferimento della PR Communication Industry a livello internazionale-  sicuramente per la raffinata semplicità che esprime “. Forse perché è un po’ come lei.  Pragmatica, semplice e raffinata. Come la sua cucina, ispirata dalla  tradizione  contadina pugliese .
Affascinante, elegantissima, sempre sorridente, solare e coraggiosa, presidente e anima dell'agenzia milanese di comunicazione Edelman, prima, di D’Antona e & Partners ( oggi Havas PR) dopo.

Continue Reading
Loading...